venerdì 22 novembre 2013

Scumbags United

Ovunque si diffonda la leggenda di un Lucciola fancazzista, andiamo immantinente a smentire: questo, fresco di giornata, è un poster per lo "Scumbags United" European tour di dicembre di Antares + The Blues Against Youth. Due band che, al di là del fatto che abbiano voluto o rivoluto il sottoscritto come artworkista - il che mi onora - sono tra le migliori del panorama italiano secondo Lamette, quindi sempre secondo me. Ce la cantiamo e ce la suoniamo? Forse, ma avete provato a sentire i loro dischi? Fatelo.

sabato 2 novembre 2013

Sid & Nancy

Una mia incursione su La Repubblica XL di questo mese, il cui staff ringrazio, con un paginone su Sid & Nancy. A seguire, le tre versioni che ho approntato per questa illustrazione, due delle quali - ovviamente - inedite. Preferenze di sorta?




mercoledì 18 settembre 2013

Un'estate al mare

O quasi, perché sono più le volte che ci ho suonato che quelle che ci ho fatto il bagno. Diciamo più che altro che faceva un caldo bestia e non ho avuto voglia di fare quasi un càsso né di mettere capa sul foglio mai. Però però qualcosa c'è sempre, e siccome non mi va di ripartirlo in quattro cinque sei post, allora procedo all'accorpamento numerico.

1) Ancora tre locandine per le mie amate band. Amo particolarmente quella che esibisce come testimonial il grande ristoratore italo-slavo-americano Joe Bastianich, divenuto uno dei miei idoli assoluti a partire da Ferragosto.




2) Una cassettina artigianale, come facevamo negli anni novanta. Fotocopie, carta colorata, nastro di recupero. Tutto verde. Il disco è il famigerato unplugged dei Blood '77, a titolo "Anaemic", l'artwork favoloso di Rocco, la calligrafia mia. Lo potete ordinare a www.brigadisco.it (dentro anche il link per scaricarlo in wav) e ascoltare in streaming o acquistare in mp3 su http://blood77.bandcamp.com




3) Nuove pubblicazioni. E intendo la rivista MAMMA! numero 10 e il catalogo di SEMiNARIA Sogninterra 2012, di cui s'è parlato nelle puntate precedenti.



3) Il disco della reunion Gioventù Bruciata, iniziato verso giugno, è quasi uscito dal mixaggio.

Insomma, un botto di roba. Ci contraddiciamo.

lunedì 12 agosto 2013

Mario

Continua la saga delle pin-up degli amici per gli amici. Mario D'Onofrio, ben noto fotografo artistico di Formia. Caro Mario, adesso ti tocca scoprire le carte e mettere avanti la totalità dei ritratti che mi hai scattato...


...Io visto da Mario.

mercoledì 31 luglio 2013

Satoru Sayama

Ancora me che suono il pennarello per le mie band. 
Satoru Sayama, l'unico vero Uomo Tigre, vi annuncia la doppietta Gioventù Bruciata / Ufosonic Generator al Mary Rock di Scauri (LT) per l'8 agosto. Accorrete numerosi e indovinate quale dei due gruppi è il mio.

giovedì 25 luglio 2013

Stop that pigeon

Un lavoretto per la collezione di Marcella Valente: Dastardly & Muttley così come sono. Il mio intervento "tecnico" consiste nell'averli dipinti ad acrilici con pennelli di fortuna e ridisegnati a pennarello su un foglio di carta fotografica che ora è gommoso. Segue seconda foto per farvi capire meglio di che cazzo sto parlando.


venerdì 12 luglio 2013

Jackass PS

Una locandina per niente soft ma fatta con il cuore per il mio amico Alberto Funaro e per tutti gli altri ragazzi che a distanza di dodici anni dal G8 subiscono delle condanne carcerarie assurde, pari a quelle che in Italia prende (o meglio, rarissimamente prende) chi ha rubato, ammazzato e/o inculato bambini. Noi Blood e i Bone Machine suoneremo un concerto benefit all'ex-SNIA domani 13 luglio, e vi preghiamo di esserci e contribuire, perché questo - e non altro - è il senso del fare punk. 

Con (A)more, Sim.

sabato 6 luglio 2013

I wanna be your dog

Buster, di e per Sabrina Sterne, pseudonimo di una mia amica il cui vero nome è Simona. Occhio che sta per saltare fuori dall'A3.

martedì 21 maggio 2013

Puck! L'Apocalisse a Castellone

L'Apocalisse a Castellone: il mio contributo per Puck! Apocalisse, un venturo speciale della rivista di Hurricane Ivan con dentro una super-macedonia di cartoonist internazionali alle prese con la loro personalissima versione della fine del mondo. Nel secondo vignettone, Rocco Lombardi disegnerà l'Apocalisse a Mola, ma questa è un'altra faccia della stessa storia. Il drago dalle sette teste è preso in prestito con la licenza esclusiva di San Giovanni.


martedì 7 maggio 2013

L'Autorestauro

Ho messo insieme questo collage nel 2001 in una camera della casa dello studente di Piazza De Dominicis a Roma, che allora era la mia ubicazione forzata. Il modello è il mio amico Simone Rencricca poi ricolorato a pennarello, il sangue un po' di tempera buttata a cazzo e lasciata grezza. Ci sono affezionato perché fa parte della prima serie di lavori che io abbia mai esposto in pubblico. Adesso l'ho schiodato dal muro dove è stato ad arrostire al sole battente degli ultimi undici anni, deciso a dargli finalmente un po' d'ombra, ma prima ho voluto restaurarlo rifacendo completamente solo i neri, totalmente vampirizzati dai raggi UVA, complice anche la scarsa qualità dei pennarelli originali. Cose che si possono (ri)fare, per una volta...

martedì 30 aprile 2013

Well I've been to Hastings and I've been to Brighton, part. 2

Che in realtà poi sono stato a Bari al Socrate Occupato (e poscia affrescato da Blu e Ericailcane), in occasione del Ca.Co. Fest, e ringrazio pertanto l'organizzazione e tutti i presenti, quindi a Napoli Comicon, e anche qui ringraziamenti e baci. Il resto sono concerti di Gioventù Bruciata e Blood '77, e questo - porco il vostro dio - è un breve fotoblog. Vai col nastro.


"Drogati, sembrate i Black Flag in The decline of Western Civilization". (giustamente, Diego Coletti)








Le foto live di GB e Blood sono di Samantha di Crasto.


Intanto siamo in mostra, io e Alessio Spataro, per i compagni anarchici di B.(A).M. (Biblioteca Abusiva Metropolitana), a Centocelle a Roma, da oggi 30 aprile al 5 maggio, dove ei fu siccome immobile.

sabato 6 aprile 2013

Pat Pat

Per la superba linea di abbigliamento e arredo casalinguo Pat Pat, una mia illustrazione ispirata a uno dei miei videogames preferiti di tutti i tempi: The King of Chicago. Potete acquistarla online in prestigiosa stampa a colori. Con me in questa rutilante avventura, per ora: Maicol & Mirco, Lapis Niger, Dr. Pira. Le vedo tutte bene nel vostro salotto buono.




giovedì 4 aprile 2013

Cristiano

Il fulvo figuro che vedete qui rappresentato in rendizione è Cristiano Baricelli, disegnatore italiano e amico mio. Forse potrei dire anche, senza tema di smentite, collezionista lucciolesco. Benché sia vivo e vegeto, lo ritraggo a colori pop come una delle mie icone (punk) rock di LO-FI. Se lo merita. E spero che si gratti anche un po' i coglioni.

lunedì 25 marzo 2013

Lupus

Luca Carpi, molto più noto con il nome di battaglia di Lupus. Non ci siamo mai conosciuti ma sono certo che siamo stati compresenti negli anni in più di una sala da concerto. Coetaneo del sottoscritto, ha suonato con i Raw Power e con moltissime altre band, e dicono di lui che sia stato un rocker autentico, sul palco e nella vita. Ecco perché ho accettato la richiesta del suo amico John "Torre" Torreggiani e rendo tributo all'uomo e allo spirito che lo muoveva. Ma forse, più in generale, il mio omaggio va alla scena punk-hardcore emiliana - per cui ho sempre provato ammirazione e rispetto - e alle sue icone intramontabili, nonché allo spirito fraterno che ne è stato e ne è tuttora il motore. Keep on rockin', Lupus!

venerdì 22 marzo 2013

Larry

Ancora un pezzo da collezione privata. Con e per l'ottimo Larry A. Camarda. Pennarelloni su carta gialla. Mentre ascoltavo, sì, il vinile di "Nel cuore" dei Crash Box... 

"No non vedo un dio, sono solo io, sono solo io...".

lunedì 4 marzo 2013

Erections, Ejaculations, Exhibitions, and General Tales of Ordinary Madness

A big, big work on demand. Un classico Bukowski formato magnum per la collezione privata di Rob LoveHate Ottanta. Non ho uno scanner A3 per farvi vedere come Cristo comanda questo posterone, tirato giù in due sessions, ma confido nella bontà dell'esimio acquirente per il futuro prossimo.

domenica 3 marzo 2013

Moleskine stories

Di passaggio a Bologna ho comprato un taccuino Moleskine. Hemingway li usava per appuntarci i suoi scritti, come cani e porci sanno. Io invece una volta disegnavo sui diari dei compagni di scuola, nel senso che ne riempivo uno e se ne metteva in coda un altro, e sui miei c'è rimasto poco o niente, così come nella mia memoria non c'è traccia audio delle lezioni che avrei dovuto seguire. In sintesi, ho deciso di tenere uno sketchbook, nel senso che almeno uno prometto che lo riempio con l'ispirazione del momento. Cosa ne farò dopo è un mistero: lo venderò a chi lo vuole, lo regalerò a chi lo merita, lo terrò per me tanto per ingombrare casa? Ne parliamo tra un casino di pagine: intanto ecco le prime quattro, belle zozze come una rubrichetta dovrebbe essere.

P.S. Col cazzo che compro ancora un'agenda, invece. Programmare la vita mette ansia inutile.




martedì 26 febbraio 2013

Renato

Renato Marchese: oltre ad essere un caro amico di famiglia, è l'uomo-archivio della Formia che fu. Nonostante abbia viaggiato tantissimo in lungo e in largo, Renato rimane legato a questo stramaledetto paese al punto che ne colleziona da sempre foto antiche, stampe, documenti, testimonianze con un piglio che sfiora il monomaniacale. I libri del nostro eroe hanno sottratto tanto al dimenticatoio, e il sottoscritto crede profondamente nella sua dotta missione, ergo ecco un tributo all'uomo e all'amico, come gli avevo promesso un mesetto fa. Don't lie, don't steal, and never break a promise.

lunedì 25 febbraio 2013

Democratic Party

Da quando alla redazione di Mamma! hanno arrembato al timone Kanjano e Lucho Villani, nel contesto della sunnominata rivista di satira e giornalismo illustrato si gioca in casa. Su richiesta dei nostri, realizzo così una storia di due tavole - di cui vi mostro la prima in anteprima - che apparirà nel prossimo numero. In sostanza si tratta di un remix a fumetti di una canzone di Daniele Sepe, amico e collaboratore di Mamma! nonché arcinoto musicista e cantautore dell'italico panorama. Grazie dunque a Daniele per il testo, che va a mazzolare con precisione e schiettezza quella categoria di pseudo-intellettualoidi di certa sinistra radical chic che fa immancabilmente capo all'odioso e odiato PD. Spero di aver interpretato a dovere, anche perché, coerentemente con il discorso di Sepe, li "lardiasse" a uno a uno pure io. Viva l'anarchia, viva la punta ultrasottile, new entry di queste tavole.

lunedì 18 febbraio 2013

Scocomerato tra gli Scocomerati

Achtung! Questa settimana, da giovedì a fine weekend due miei originali in mostra a Bologna con "Gli Scocomerati". Come dire: in missione per conto di Mr. Mango Fanzine. Qui sotto, manco a dirlo, locandina e programma completo. Dopodichè, qualche foto dalla mostra sul Tradimento a Ravenna e un promo per VERDE, dove continua la mia rubrica "Semiautomatica". Infine, visto che questo è un fotoblog, ancora qualche ritratto d'autore con Enrica De Nicola e Mario D'Onofrio che - bontà loro - hanno voluto fucilarmi con l'obiettivo al grido di "Taddeus, tu m'piaci. Non fraintentere però". Enrica, le prime due. Mario, le seconde due. Ce ne sarebbero altre belle, ma basta, sennò mi dicono che sto sempre in mezzo alle palle.