giovedì 25 ottobre 2012

Pinky gets the drop on the Old Man

Per un progetto al momento ancora segretissimo, mi è stata chiesta una pin-up basata sull'argomento videogames. Chi mi conosce un minimo sa che per quanto riguarda 'ste cose sono rimasto fieramente agli anni ottanta, e che mai - dico MAI - mi convertiranno all'uso della Playstation o dei giochi 3D o di tutte queste altre diavolerie del modernariato. Così, tanto per non essere proprio del tutto incomprensibile ai più (forse), ho scelto uno dei miei giochi preferiti di tutti i tempi, sempre anni ottanta ma reso famoso, verso la fine degli stessi, dalla sua versione per Amiga 500, dunque, si spera, entrato un po' in tutte le case degli italiani con almeno 30 anni: The King of Chicago

Senza dilungarci troppissimo sull'argomento, vi dico che in questo cult del Mafia game, il vostro personaggio, un gangster senza arte né parte di nome Pinky Callahan (traducibile in italiano con Rosolino o Rosalino Callahan, credo, e qui da me ritratto), deve inciarmare, ammazzare e fare ammazzare fino a diventare il successore di Al Capone, partendo dall'infame ruolo di tirapiedi di un vecchio boss diventato "soft". Aggiungo anche: sul sito ufficiale della Cinemaware, storica casa di produzione di games che contavano, trovate pressoché tutto il catalogo in free download per emulatori vari. Approfittatene e poi ditemi se non ne è valsa la pena.

E se ora dopo tutta questa tiritera mi rispondete "Resident Evil", sapete che c'è? Andatevene affangùlo.


Nessun commento:

Posta un commento